Eventi & Attualità

Qui trovi tutti gli eventi che ti consigliamo oltre ai comunicati stampa e agli articoli apparsi sui media.

 

Serata Gender ANNULLATA!

La distruzione della libertà in nome della libertà (12.09.23)

A malincuore dobbiamo annullare la conferenza.
Il Lux non può più concederci la sala dopo le pressanti ritorsioni ricevute.
Ci proponiamo di fare la conferenza ma non sappiamo ancora quando, dove e in che modalità.

Comunicato stampa – gio. 7.09.2023

La conferenza del 12.09.23 sul gender è stata annullata. Al titolo «Distruzione della libertà in nome della libertà?» va tolto il punto di domanda!

Eravamo consapevoli del fatto che si trattasse di un argomento molto delicato, in grado di suscitare sentimenti e reazioni forti. HelvEthica Ticino voleva però offrire alla popolazione la possibilità di interrogarsi sulla realtà della teoria di genere e sui suoi risvolti nel mondo dell’educazione. Appellandoci al principio democratico della libertà di espressione – cardine irrinunciabile di ogni vero ordinamento democratico – avremmo esortato ogni partecipante alla serata a voler mantenere un comportamento civile e rispettoso delle opinioni di tutti. Avremmo invitato tutte le parti alla calma e alla moderazione affinché fosse possibile la tanto necessaria discussione pubblica attorno a una radicale trasformazione antropologica, che a nostro avviso viene calata dall’alto senza che scuola, genitori e altre agenzie educative siano coinvolte nei processi di decisione.

Ringraziamo il Cinema Lux che, nel suo spirito di apertura al dialogo, avrebbe ospitato la conferenza sul gender, senza per questo condividerne necessariamente le posizioni.

HelvEthica Ticino non si oppone alla libertà di espressione di genere delle persone maggiorenni, ma si impegna a favore di un’ educazione che rispetti il naturale processo psico-affettivo e cognitivo dell’infanzia, senza che questo venga influenzato da teorie di fluidità di genere, che arrischiano di confondere piuttosto che aiutare il naturale processo di maturazione dell’identità di genere. Siamo tutti d’accordo che il tema richiede un’ampia discussione pubblica: volevamo dargli una chance, confrontandoci con rispetto reciproco.

Ma questa chance è negata a una grande fetta della popolazione da una minoranza rumorosa che accusa di discorso d’odio chi non si allinea supinamente al suo pensiero. Ci dispiace molto per i numerosi genitori e docenti che aspettavano con grande interesse l’evento. La politica, i media e tutto l’elettorato riflettano sullo stato della nostra democrazia, che in teoria dovrebbe garantire a tutti le libertà costituzionali di pensiero, di espressione e di religione. Di fatto, tale libertà è distrutta da chi la vuole solo per sé.

Chi vuole impedire ai cittadini la libertà di espressione viola la Costituzione, dimostra di temere un confronto civile e aperto e partecipa di fatto all’instaurarsi di un sistema dittatoriale, estraneo alla tradizione elvetica e indegno di una società che si vuole aperta al dialogo.

Il comitato di HelvEthica Ticino

Tio – 06.09.23 – Sabato a Lugano contro «sessismo, omofobia e transfobia»
Corriere del Ticino – 07.09.23 – Massagno«La conferenza al Lux è stata annullata»
Ticinonews – 07.09.23 – Annullata la conferenza sull'”ideologia gender” al Lux
laRegione – 07.09.23 – Omofobia al Lux, HelvEthica annulla l’evento
Corriere del Ticino – 07.09.23 – Il caso «Intolleranza e bigottismo al Lux di Massagno? No grazie»
TicinoLibero – 08.09.2023 – HelvEthica: “Dover rinunciare a un dibattito è un fatto gravissimo”
Corriere del Ticino – 09.09.23 – «Il Lux non merita di essere attaccato così»
Ticinonews – 10.09.23 – Gender, Helvethica non ci sta: “La conferenza si farà altrove”
Tio – 12.09.23 – Proteste e lettere anonime, annullata la serata sull’ideologia gender al Lux
laRegione – 12.09.23 – Gender al Lux, gli Amici della Costituzione criticano i media

Torna in alto